1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Digitalizzazione sale cinematografiche, la Giunta regionale approva il Bando per i finanziamenti. Scarabeo: «Aiuti in regime de minimis»

La dotazione è pari a un milione di euro e l'agevolazione prevista consiste in un contributo a fondo perduto
La dotazione è pari a un milione di euro e l'agevolazione prevista consiste in un contributo a fondo perduto

Approvato in Giunta il bando per la digitalizzazione delle apparecchiature per sale cinematografiche. Lo rende noto l'assessore regionale alle Politiche dello sviluppo economico, Massimiliano Scarabeo, a margine della riunione della Giunta regionale che ha stabilito i criteri per l'assegnazione dei contributi.
 
«L'adeguamento delle apparecchiature - spiega l'assessore - è contemplato nel bando che la Giunta regionale ha appena approvato e che consente di usufruire di appositi finanziamenti per rendere più efficienti e al passo coi tempi le sale cinematografiche della nostra Regione. La digitalizzazione diventerà la tecnologia di riferimento di tutte le sale cinematografiche che vedranno così scomparire la vecchia pellicola». 
 
«Al fine di evitare ripercussioni finanziarie sulla gestione, a causa degli investimenti necessari per l'adeguamento al nuovo sistema digitale - continua Scarabeo -  la Giunta regionale,  aderendo all'iniziativa "Il cinema europeo nell'era digitale", ha inteso promuovere aiuti in regime "de minimis" favorendo l'attività cinematografica esistente e stimolando quella che potrebbe nascere nelle aree interne del territorio regionale». 
 
«La dotazione è pari a un milione di euro e l'agevolazione prevista consiste in un contributo a fondo perduto nel rispetto delle percentuali che vanno da un minimo del 40 ad un massimo del 55%, differenziate in base al numero delle sale da digitalizzare», conclude Scarabeo.