1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Ricostruzione post sisma, siglato Apq da 39 milioni di euro. Frattura: andiamo avanti con rigore e trasparenza

Il presidente Paolo di Laura Frattura
Il presidente Paolo di Laura Frattura

39 milioni di euro per 109 immobili di classe A: la ricostruzione post terremoto va avanti con atti certificati e risorse certe. Stipulato oggi a Roma fra il Ministero dello sviluppo economico e la Regione Molise un nuovo Accordo di programma quadro a valere sulle risorse riferite alla quota "Sisma 2002 - percorso ricostruzione", assegnate dalla delibera Cipe 62/2011.

"Poniamo un altro tassello sostanzioso per il completamento della ricostruzione post sisma del nostro Molise. Manteniamo fede agli impegni presi con i nostri cittadini e le nostre aziende, portando avanti ogni giorno un lavoro rigoroso e trasparente". Il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, esprime soddisfazione per la firma del nuovo Apq.

Nello specifico, si tratta del primo atto integrativo all'Apq "immobili privati in classe di priorità A", relativo a 109 interventi cantierabili, di cui 13 a gestione pubblica e 96 a gestione privata per un valore complessivo di 38.913.541,73 euro.

"Un atto importantissimo - commenta Frattura -, che si aggiunge all'ultimo risultato, fondamentale per tutti noi, ottenuto con l'approvazione in commissione bilancio di Senato e Camera dell'emendamento al dl 120/2013. Per la nostra ricostruzione sono stati esclusi 15 milioni di euro dalle spese che concorrono al rispetto del Patto di stabilità interno: liquidità a ristoro dei tanti creditori per lavori compiuti e non ancora onorati. Abbiamo imboccato la strada sicura per il pagamento delle spettanze dovute alle nostre imprese. Nella nostra disponibilità, per il 2014, altri ulteriori 5 milioni di euro, svincolati dal Patto di stabilità. Senza proclami, ma con fatti concreti - rimarca il governatore -, procediamo per ricostruire e riportare vita, economia e socialità in tutti i nostri centri colpiti dal terremoto del 2002".

"Un percorso possibile - conclude Paolo Frattura -, per l'impegno, la professionalità e la dedizione di tutti i nostri collaboratori che sentono, insieme a noi, di dover dare risposte ai cittadini molisani. Ancora un grazie al consigliere regionale, Salvatore Ciocca, ai tecnici della struttura regionale e all'Agenzia della protezione civile, diretta dall'avvocato Alberta De Lisio".