Regione Molise Homepage

Regione Molise

Criticità corsi d'acqua e canali di bonifica, Nagni convoca un tavolo tecnico per il Basso Molise

Prima fase di un percorso più ampio che coinvolgerà  a breve anche Medio ed Alto Molise
Prima fase di un percorso più ampio che coinvolgerà a breve anche Medio ed Alto Molise

L'assessore regionale ai Lavori Pubblici, Pierpaolo Nagni ha convocato per la giornata di domani, venerdì  6 dicembre, un tavolo tecnico che coinvolgerà Regione, Provincia di Campobasso, Anas, Prefettura di Campobasso, Agenzia di Protezione Civile, Autorità di Bacino dei Trigno, Biferno e minori, Saccione e Fortore, Consorzio di bonifica Biferno e Trigno, Consorzio di bonifica integrale Larinese, Cosib, sindaci dei Comuni di Campomarino, Guglionesi, Larino, Montenero di Bisaccia, Palata, Petacciato, Portocannone, Tavenna, Termoli e Ururi, per esaminare la situazione legata alle problematiche idrauliche dei corsi d'acqua del Basso Molise e della rete dei canali di bonifica.

«Le recenti  avversità metereologiche che hanno colpito, in particolare il basso Molise - ha dichiarato l'assessore Nagni -  hanno evidenziato una generale condizione di criticità relativa al sistema dei  deflussi naturali ed artificiali. Tale situazione, ha generato gravi danni e disagi agli abitanti di quelle zone. Occorre ora capire come intervenire per poter dare soluzioni e risposte al territorio e ai cittadini. L'incontro di domani rappresenta soltanto la prima fase di un percorso più ampio che, a breve, riguarderà anche il medio e alto Molise. Tale percorso è finalizzato a costruire un quadro preciso e dettagliato di interventi da realizzare,  suddiviso per aree,evitando così di originare situazioni complessive che risulterebbero troppo caotiche».

Al tavolo tecnico, parteciperanno anche il vicepresidente del consiglio regionale, Cristiano Di Pietro, il consigliere delegato alla Protezione civile, Salvatore Ciocca, e il consigliere delegato Autorità di bacino, Vincenzo Cotugno.

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito