1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Casa di riposo "Cosmo Maria De Horatiis" Poggio Sannita, firmato accordo per passaggio aziendale

Petraroia: «L'assistenzialismo è finito e la nuova strada si fonda solo sul lavoro, sul sacrificio e sulla competenza»
Petraroia: «L'assistenzialismo è finito e la nuova strada si fonda solo sul lavoro, sul sacrificio e sulla competenza»

Sottoscritto in mattinata, presso l'Assessorato regionale al Lavoro, il Verbale di accordo per il passaggio di gestione della struttura residenziale per anziani di Poggio Sannita dall'ATI  CSS Sirio alla Cooperativa Sociale GPS, con definizione di ogni impegno contrattuale a tutela sia della riscossione delle spettanze pregresse, maturate e non ancora percepite, e sia della salvaguardia del posto di lavoro per tutti gli addetti occupati. 
 
In aggiunta, alla valenza oggettiva di un'intesa sindacale che coinvolge la Regione Molise, il Comune di Poggio Sannita, il coordinatore dell'Ambito territoriale di zona di Agnone e le rappresentanze dei lavoratori, merita di essere segnalata la costituzione ad hoc di una cooperativa sociale ad opera di giovani del posto che hanno deciso, con concretezza e coraggio, di assumersi la responsabilità di assicurare la continuità di funzionamento ad una struttura che garantisce un servizio di pubblica utilità agli anziani e, contestualmente, offre opportunità di occupazione e di reddito a diversi cittadini di Poggio Sannita.
 
«L'esempio di questi giovani - ha detto il vicepresidente della Giunta regionale, Michele Petraroia - può aiutarci a vincere le sfide del futuro confidando nelle forze individuali e collettive di singoli cittadini ed intere comunità locali. Solo l'esercizio della responsabilità da parte di ciascuno può consentire al Molise di sconfiggere la paura del domani nella consapevolezza che l'assistenzialismo è finito e che la nuova strada si fonda solo sul lavoro, sul sacrificio e sulla competenza».