1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Formazione professionale, assicurata la continuità lavorativa. Frattura: assieme agli operatori costruiamo il nuovo corso

Il presidente Paolo di Laura Frattura
Il presidente Paolo di Laura Frattura

Campobasso, 14 marzo 2014   Assicurata la continuità lavorativa per gli operatori della formazione professionale. La Regione Molise ha concluso il percorso tecnico-politico di validazione amministrativa e di verifiche progettuali che porterà gli operatori della formazione a riconvertirsi strutturalmente in modo da garantire condizioni virtuose in linea con gli obiettivi tematici della nuova programmazione comunitaria, operativi dal I gennaio 2015.

"Diamo avvio al nuovo corso della formazione professionale nel nostro Molise -  dichiara il presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura -. Il percorso che abbiamo definitivo passa attraverso una prosecuzione temporanea dei contratti in essere. È la risposta concreta che diamo ai lavoratori della formazione professionale. Una risposta importante che, allo stesso tempo, preserva, con i livelli occupazionali, anche la coerenza della nuova politica di orientamento che stiamo portando avanti. Nostra, la convinzione che la formazione professionale, vitale per tante fasce della nostra popolazione, non solo per i giovani, dovrà corrispondere alle vocazioni del territorio, diventando dunque diffusa e fruibile dal territorio stesso in stretta relazione con i mutamenti sociali, economici e occupazionali che esso presenta".

Al centro dell'intervento individuato, i progetti concreti e il contributo reale che gli operatori del settore, forti della loro esperienza e delle relazioni maturate, daranno al mondo dell'orientamento, dell'animazione e del monitoraggio formativo.

"Cambiamo approccio e metodo - aggiunge il governatore -, offrendo agli stessi operatori un'opportunità straordinaria: diventare protagonisti diretti di nuovo modo di intendere e fare formazione professionale. Fondamentale, il loro apporto alla costruzione e al rafforzamento degli obiettivi comunitari che, dal prossimo gennaio, ci chiedono risultati certi, misurabili, concreti in termini di persone orientate, impatti sulle scelte scolastiche, avvio al mondo del lavoro, formazione come occasione risolutiva di criticità e competitività".

"Dobbiamo arrivare a questa scadenza preparati - conclude Paolo Frattura -, e oggi diamo avvio a una soluzione individuata lungo un percorso basato sul confronto e sull'attenzione a molteplici aspetti, compresi approfondimenti e affinamenti amministrativi. Assieme ai lavoratori prevedremo, nel solco indicato, meccanismi di solidarietà, accompagnamento e compensazione per assicurare una formazione professionale innovativa, di qualità e soprattutto rispondente alle nuove esigenze del mondo lavorativo nel nostro Molise".