1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Centri di Assistenza tecnica imprese commercio e turismo. Assessore Scarabeo, deliberati i criteri e le procedure per l'erogazione dei contributi 2014

Scarabeo: "Un impegno importante al quale la Giunta Regionale, attraverso un'apposita delibera ha predisposto le modalità e le procedure per l'erogazione dei contributi previsti dalla Legge Regionale 33/1999"
Scarabeo: "Un impegno importante al quale la Giunta Regionale, attraverso un'apposita delibera ha predisposto le modalità e le procedure per l'erogazione dei contributi previsti dalla Legge Regionale 33/1999"

"I  Centri di Assistenza Tecnica che svolgono attività di supporto e consulenza  alle imprese del  settore del commercio e turismo,  si rivolgono agli operatori che hanno necessità di supporto e consulenza nella loro attività e a tutti quelli che intendono avviare un'attività in proprio in questi settori.
 
Un impegno importante al quale la Giunta Regionale, attraverso un'apposita delibera ha predisposto le modalità e le procedure per l'erogazione dei contributi previsti dalla Legge Regionale 33/1999. Per l'anno in corso, restando invariate tutte le altre disposizioni in merito i contributi  sono stati  determinati, riconoscendo la somma di €. 2.500,00 per le spese di impianto per ogni struttura operativa attivata, per un massimo di due, ai C.A.T. pienamente operativi iscritti all'Albo Regionale.
 
Per quanto riguarda i contributi legati all'assistenza alle imprese del settore commercio e turismo, seguendo i criteri del numero di rapporti di assistenza tecnica instaurati ed effettuati per l'anno 2014, gli importi erogabili variano da un minimo di  2.500,00 Euro per i Centri di Assistenza che hanno  assistito massimo 99 imprese, passando a € 5.000,00 per i C.A.T. che hanno instaurato da 100 a 149 rapporti; € 7.500,00 per quelli che hanno instaurato da 150 a 199 rapporti per giungere fino all'importo massimo di  € diecimila per i C.A.T. che hanno raggiunto un numero di rapporti con le imprese, superiore a 200."