1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Cipe, al Molise 30 milioni per il trasporto ferroviario.Frattura: subito tutti nella fase operativa

Frattura: "Cipe, al Molise 30 milioni per il trasporto ferroviario, subito tutti nella fase operativa"
Frattura: "Cipe, al Molise 30 milioni per il trasporto ferroviario, subito tutti nella fase operativa"

Campobasso, 11 agosto 2016    -   "Entriamo nella fase operativa, calendario certo e procedure semplici e chiare per dare immediata esecutività agli interventi inseriti nel Patto per il Sud", così sul Cipe il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura.

Ieri approvazione e assegnazione da parte del Comitato interministeriale per la programmazione economica dei 378 milioni di euro del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 previsti nel Patto per il Molise firmato a Campobasso dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, lo scorso 26 luglio. "E non solo - sottolinea Frattura -. Al Molise è stato approvato l'intervento di elettrificazione del tratto ferroviario Roccaravindola-Isernia: 30 milioni certi per qualificare il trasporto su ferro della nostra regione".

"Nell'arco di due settimane appena - ricostruisce il presidente -, dalla visita di Matteo Renzi, che alla conoscenza del Molise ha prestato attenzione, interesse e tempo attraversando per intero il nostro territorio con passaggi importanti nella provincia di Campobasso e nella provincia di Isernia, adesso otteniamo risorse fresche e aggiuntive per portare a compimento gli obiettivi che ci siamo dati in termini di crescita, sviluppo e benessere diffuso a tutti i cittadini".

"Davanti a noi una sfida che ci coinvolge tutti nella costruzione delle opportunità", sprona il presidente.
"Grazie al Patto per il Molise con il Governo abbiamo definito, indicandoli con puntualità, interventi e priorità per la nostra regione. Il Patto è uno strumento che mette in chiaro che cosa vogliamo fare, come lo vogliamo fare e dove lo vogliamo fare in cinque settori strategici: infrastrutture, ambiente, sviluppo produttivo, turismo e cultura e innovazione formativa. A breve - annuncia -, l'apertura di nuovi cantieri e l'attivazione di azioni immateriali che daranno competitività, competenze e qualità alla vita dei nostri comuni, con un investimento di opportunità ed entusiasmo per i giovani del Molise".

"Registriamo ancora una volta la concretezza del nostro Governo nazionale che con le Regioni ha avviato una stretta collaborazione praticata quotidianamente. L'approvazione del Cipe ci invita a correre, tutti insieme e nella direzione che si chiama Molise", conclude Paolo Frattura.