1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Psr Molise 2014-2020, il comitato di sorveglianza promuove a pieni voti il Molise

Facciolla: "Sono stato particolarmente colpito dalle visite nelle due aziende"
Facciolla: "Sono stato particolarmente colpito dalle visite nelle due aziende"

Campomarino,20.10.2017- "Nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale, il Molise èprogredito molto rispetto alle altre regioni d'Italia, soprattutto in paragonea quanto fatto nella vecchia programmazione 2007-2013"; con le parole delCapo Unit à della Direzione Agricoltura dellaCommissione Europea, Filip Busz, si è conclusa positivamente la due giornidedicata al Comitato di Sorveglianza, chiamato a valutare i risultati e l ' andamento del Programma di SviluppoRurale della Regione Molise.

Al tavolo tecnicohanno preso parte i rappresentanti della Commissione Europea, del Ministerodelle Politiche Agricole, della Regione Molise e le associazioni di categoria.

All'attenzionedei tecnici, la proposta di modifica alla versione 3.2 del PSR Molise2014/2020, la situazione sulle domande di sostegno e pagamento,sull'avanzamento della Nuova Programmazione e sulla banda ultralarga.
"Sono tanti gli aspettipositivi che caratterizzano il lavoro svolto dal Molise: molti i bandie le misure chiuse, oltre al valore aggiuntorappresentato dalla capacità di velocizzare le procedure-ha sottolineatoil capo unità, Busz.

"Abbiamo lavoratoin sinergia con il partenariato per rispondere alle reali esigenze emerse dalterritorio, attivato oltre l'80% delle risorse nella convinzione che ilrilancio delle aree rurali passi necessariamente anche attraverso ilmiglioramento delle infrastrutture materiali, della viabilità interpoderalenonché nella creazione di attività imprenditoriali extra-agricole el'abbattimento del digital divide"- ha commentato l'assessore alle politicheagricole, Vittorino Facciolla, ripercorrendo i quattro anni di Programmazione.

A seguitodell'incontro tecnico che si è volto nella prima giornata di lavori, irappresentanti della Commissione Europea e del Ministero agricole hannovisitato due aziende molisane beneficiarie dei fondi del PSR 2014-2020:l'azienda agricola di Maria Antonietta Paladino, che ha ottenuto importantiriconoscimenti per la tradizionale "Treccia di Santa Croce di Magliano" el'oleificio Timperio di Colletorto, due esempi virtuosi che hanno rappresentatoal meglio il tessuto produttivo del Molise.

"Sono statoparticolarmente colpito dalle visite nelle due aziende -ha sottolineato ilcapo unità della Direzione Agricoltura della Commissione Europea - ho vistoqualcosa di diverso che ha a che fare con la terra e con la tradizione; hoapprezzato la gestione familiare delle aziende e la presenza dei giovani inagricoltura. Continuate così, perchè questa è agricoltura sostenibile!".

Il Programma diSviluppo Rurale della Regione Molise 2014-2020 è stato promosso a pieni votidal Comitato di Sorveglianza che ha approvato ed apprezzato il lavoro svoltodall'amministrazione regionale in sinergia con la struttura tecnica del PSR eil Partenariato.