1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

VI Centenario della Madonna della Libera di Cercemaggiore, una Legge regionale a sostegno dell'evento

Palazzo della Regione, Sala Giunta. Iorio e, a destra nella foto, Mons.Bregantini in un momento della conferenza stampa
Palazzo della Regione, Sala Giunta. Iorio e, a destra nella foto, Mons.Bregantini in un momento della conferenza stampa

Sarà predisposta un'apposita Legge regionale per supportare istituzionalmente e finanziariamente il VI Centenario del ritrovamento della Statua lignea della Madonna della Libera conservata presso il Santuario omonimo di Cercemaggiore. Ciò nella considerazione della straordinarietà dell'avvenimento e della rilevanza del culto della stessa Madonna della Libera per Cercemaggiore e, in generale, per tutto il Molise.

Lo ha annunciato il Presidente della Regione Molise, Michele Iorio, nel corso di una conferenza stampa tenutasi in mattina presso la Sala della Giunta regionale, con l'Arcivescovo di Campobasso-Bojano, Mons. Giancarlo Bregantini, gli Assessori regionali, il Rettore del Santuario della Madonna della Libera, Padre Gaetano Cangiano, e il Sindaco di Cercemaggiore, Gino Mascia.

«E' nostra intenzione - ha detto  il Presidente Iorio- sostenere le opere di riqualificazione del Santuario della Libera e della struttura conventuale, entrambe rette dai Padri Domenicani, per meglio accogliere i fedeli che nel 2012 faranno visita a questo luogo. Un sostegno che daremo anche all'Amministrazione comunale, che potrà così svolgere le opere strutturali necessarie».


Il Presidente Iorio, quindi, ha ricordato di avere invitato ufficialmente il Sommo Pontefice in Molise a visitare anche il Santuario della Madonna della Libera, rendendo così indimenticabile i festeggiamenti per il VI Centenario.
«Un invito - ha sottolineato - che abbiamo voluto rivolgere a sostegno di quello già autorevolmente fatto da Mons. Giancarlo Bregantini che, lo scorso 18 maggio, ha guidato un numeroso gruppo di fedeli molisani ad una udienza pubblica del Papa in Vaticano».

L'Arcivescovo Bregantini, nel suo intervento, tra le altre cose, ha evidenziato il rapporto di reciproca sintonia tra l'Arcidiocesi e la Regione. Rapporto che ha creato un fattivo clima di collaborazione per la realizzazione di eventi, di programmazioni e di iniziative per il bene del Molise e dei suoi cittadini.