1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Iorio Presidente dell'Euroregione Adriatica

Campobasso, Aula Magna "M.Pagano". I Delegati durante i lavori assembleari
Campobasso, Aula Magna "M.Pagano". I Delegati durante i lavori assembleari

L'Assemblea Generale dell'Euroregione Adriatica, riunitasi in mattinata a Campobasso nell'Aula Magna del Mario Pagano, ha eletto all'unanimità il Presidente della Regione Molise, Senatore Michele Iorio, nuovo Presidente della realtà interregionale che raccoglie 25 tra Regioni e Enti locali appartenenti a 6 diversi Stati del Bacino Adriatico, con una popolazione complessiva di 20 milioni di abitanti. Alla Vicepresidenza è stato eletto il Presidente della Regione di Dubrovnick, Nikola Dubroslavic.
 
Nel corso del suo intervento, Iorio ha voluto ringraziare tutti coloro i quali gli hanno dato fiducia e particolarmente il Presidente uscente, Ivan Jakovcic, per l'entusiastico impegno profuso nei cinque anni del suo mandato, per l'avvio, prima, e per l'affermazione poi, dell'Euroregione come elemento di crescita per il Bacino Adriatico.

«Sono emozionato ed orgoglioso - ha detto ancora il Presidente Iorio -  per questo incarico che mi avete voluto affidare. Il mio sarà un impegno di prosieguo del percorso già intrapreso, che è stato pieno di successi e di possibili riconoscimenti. Questa Assemblea può dirsi sicuramente di svolta in quanto, tra le tante altre cose, ricade a valle del Consiglio Europeo, che ha impegnato gli Stati membri a sostenere le Euroregioni, e segnatamente quella Adriatica, nella logica di una strategia di sviluppo dei territori di valenza comunitaria».

Apprezzamenti nei confronti della nomina di Iorio sono arrivati dal Presidente del Consiglio regionale, Michele Picciano, presente ai lavori: «Le porto gli auguri miei personali e dell'Assemblea che presiedo  augurandole buon lavoro. Questa nomina è la sintesi di tutte le attività che dobbiamo portare avanti».

Nella sua qualità di Presidente dell'Aiccre, l'Associazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa, Picciano ha aggiunto: «So quanto è stato fatto per e dall'Unione europea. Negli ultimi anni abbiamo tracciato un solco, investendo con sempre maggiore convinzione in un modello di sviluppo finalizzato alla sussidiarietà, alla competitività ed alla complementarietà».

Anche il Vicepresidente della Giunta regionale, Mario Pietracupa,  ha inviato un messaggio di congratulazioni a Iorio «per il prestigioso incarico che premia il Suo impegno e conferma la Sua lungimiranza nell'aver creduto in un progetto di ampio respiro, che aggrega e unisce popoli e popolazioni vicine, molto spesso culturalmente affini, ma che per rafforzare la propria identità hanno bisogno di ritrovarsi, collaborare e costruire un futuro migliore per tutti».


«La valenza della Istituzione che presiederà - ha detto Pietracupa - è certificata dall'attività quotidiana, efficace, estremamente operativa e attenta alle esigenze della gente che ha necessità di avere interlocutori che operano con umiltà e senza creare false aspettative».

«La Sua nomina - ha concluso il Vicepresidente della Giunta regionale - rafforza lo spirito di appartenenza e l'orgoglio di essere molisani. Dimostriamo ancora una volta, grazie a Lei, che la nostra regione sa e può essere protagonista in iniziative importanti dove non è il numero degli abitanti o la superficie territoriale quello che conta, ma la qualità degli uomini che si mettono in campo. Oggi per il Molise è un grande giorno».