1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Macchia Valfortore, "150 e a capo... L'emigrazione dall'Unità d'Italia ai nostri giorni"

Il logo del convegno
Il logo del convegno

Macchia Valfortore e l'emigrazione: un binomio che ha indotto il Comune molisano a realizzare un convegno annuale sul tema, un appuntamento che richiama l'attenzione di esperti e studiosi sull'emigrazione  molisana nel mondo.
 
L'evento, peraltro, è stato di recente istituzionalizzato con Delibera consiliare e  quest'anno si sposa con il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. "150 e a capo....L'Emigrazione dall'Unità d'Italia ai nostri giorni" è  infatti il titolo del convegno  di quest'anno, che si terrà domani presso la Struttura polivalente della Protezione Civile, con inizio alle ore 16.30.  Amministrazione Comunale,  Regione Molise, Provincia di Campobasso, "Un Mondo di Italiani", Dipartimento dell'Emigrazione italiana e Associazione Mezzogiorno Futuro (ASMEF) sono  gli organizzatori dell'edizione di quest'anno
Per il forte impegno che ha dimostrato nei confronti dei molisani all'estero, il Presidente della Giunta regionale, Michele Iorio, ha ricevuto la cittadinanza onoraria a Macchia Valfortore.
 
Toccherà proprio a lui portare il proprio saluto in apertura, dopo il messaggio di benvenuto del Sindaco, Nicola Zingaro. Seguiranno i saluti del Presidente del Consiglio Regionale del Molise, Michele Picciano,  del Presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis,  del Presidente della Commissione Affari comunitari Regione Molise, Antonio Chieffo, e del Presidente  dell' ASMEF, Salvo Iavarone.

Ad aprire gli interventi, il Direttore del quotidiano internazionale "Un Mondo d'Italiani", Mina Cappussi, con "1861-2011 Semantica di una storia tricolore nel primo dizionario dell'emigrazione italiana", un progetto che ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Ministero Affari Esteri, Ministero del Lavoro, Ministero Istruzione, Commissione Europea e di numerose Università in Italia e all'estero.

Parlerà di "Emigrazione italiana tra semiotica e semantica" la giornalista, già autrice Rai International, studiosa di emigrazione, Tiziana Grassi, coautrice del dizionario, mentre Lino D'Ambrosio presenterà il suo  "Con il Molise nel Cuore", progetto integrato di accoglienza e promozione territoriale dedicata ai molisani che hanno il Molise nel cuore. Giuseppe Carozza, docente di lettere classiche, relazionerà su "Emigrazione e tradizione musicale:il melodramma lirico come fattore di unità nazionale", mentre Gianni Spallone, docente universitario, focalizzerà il suo intervento su  "Alterità: culture in viaggio".

Le Conclusioni sono affidate a Norberto Lombardi, del Centro studi molisani nel mondo, con la relazione "L'italianizzazione dei molisani all'estero: il contributo degli emigrati alla storia dell'Italia Unita".

La conduzione è affidata a Gianni Lattanzio, Associazione Dialoghi, nonché Segretario Nazionale  di Ambientevivo, che si occupa attivamente di italiani all'estero presso la Camera dei Deputati.
Gli interventi saranno intermezzati da brani musicali eseguiti da due giovani i musicisti: Annalisa Desiata al mandolino, accompagnata da Cristian Gioia alla chitarra.
 
I pezzi sono stati scelti con cura per ripercorre assieme, sulle note che hanno fatto emozionare l'Italia, i 150 anni dell'Unità nazionale.