1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Fondovalle Verrino, inaugurato il secondo lotto

Agnone. Il taglio del nastro
Agnone. Il taglio del nastro

Inaugurato questa mattina il secondo lotto funzionale della Fondovalle Verrino, che collegherà in modo veloce Agnone e il suo interland con la Fondovalle Trigno. Un'opera viaria  che consentirà di rendere più agevole e sicura la percorrenza, anche al fine di attirare nelle aree interne turisti e visitatori che potranno fruire delle bellezze naturalistiche e delle caratteristiche storico-artistiche ed artigianali di questa parte di Molise.

«L'opera che inauguriamo oggi - ha detto il Presidente della Regione, Michele Iorio -  è iniziata trent'anni fa, ha subìto tantissime interruzioni, il secondo lotto di oggi, però, è stato da noi finanziato nel 2006 e realizzato in 5 anni. Ci resta il terzo lotto, per il quale ci impegniamo a trovare risorse e quindi a concretizzarlo nel prossimo futuro».

«Ho seguito con attenzione la realizzazione di quest'opera - ha aggiunto Iorio - che avviammo a realizzazione negli anni '80, quando ero Assessore provinciale ai Lavori pubblici. E' quindi per me motivo di grossa soddisfazione personale averla vista concretizzata sotto il mio governo. Ho constatato che sono state utilizzate tecniche costruttive innovative, che è stato rispettato l'ambiente circostante senza grossi impatti visivi, che è stata realizzata una viabilità parallela per i terreni agricoli circostanti per non danneggiare le singole produzioni. Il tutto in tempi brevi e spendendo a chilometro cifre molto più basse della media degli appalti pubblici.
 
Una minore spesa che ha permesso di liberare risorse che sono state destinate ad opere aggiuntive per migliorare l'intero tratto. E' poi opportuno sottolineare l'ottima capacità di coordinamento tra Governo regionale, Provincia di Isernia ed imprese vincitrici dell'appalto. Un coordinamento che ha dato efficacia ed efficienza, oltre che buone tempistiche, a questo intervento viario atteso da decenni da tutto l'alto Molise».