1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Roma, protocollo d'intesa sulla gestione unitaria delle risorse idriche

Iorio: «Abbiamo raggiunto un altro importante traguardo di un itinerario teso a ragionare insieme su come gestire in modo adeguato la risorsa idrica»
Iorio: «Abbiamo raggiunto un altro importante traguardo di un itinerario teso a ragionare insieme su come gestire in modo adeguato la risorsa idrica»

Il Presidente della Regione, Michele Iorio, ha partecipato nel pomeriggio ad un incontro a Roma, nella sede della Regione Basilicata, con il Presidente De Filippo e gli altri rappresentanti delle  regioni meridionali in cui ricade il Bacino Idrico Appennino Meridionale. Nell'incontro è stato firmato un protocollo d'intesa finalizzato alla gestione unitaria della risorsa idrica in ambito interregionale nel territorio di competenza dei singoli sottoscrittori.

Il protocollo di oggi rappresenta la seconda e conclusiva tappa di un percorso iniziato con una altro accordo firmato presso la sede della Regione Molise qualche mese fa, su sprone e iniziativa dello stesso Presidente Iorio e del Segretario enerale dell'Autorità di Bacino Nazionale dei fiumi Liri-Garigliano e Volturno, Vera Corbelli.

«Quella di oggi rappresenta un altro importante traguardo di un itinerario tanto virtuoso, quanto coraggioso e innovativo - ha detto il Presidente Iorio - teso a ragionare insieme su come gestire in modo adeguato la risorsa idrica, su come salvaguardarla, preservarla e accrescerne le potenzialità anche di sviluppo economico-produttivo. Come Molise, crediamo fortemente in questo progetto, lo abbiamo sposato fin dall'inizio e siamo felici di costatare che le altre regioni hanno gradualmente convenuto sull'importanza strategica di questa iniziativa, facendola propria. Una strutturazione che ci consente anche di avere i requisiti fondamentali per poter accedere alla candidatura di progetti finanziabili con fondi UE.


L'acqua è una risorsa di grande rilievo che sicuramente dà vita e che è fattore di sviluppo. Ragionare in una logica unitaria, in ambito regionale, e di condivisione di idee e percorsi, a livello interregionale, rappresenta un elemento di modernità che riscatta il Sud da tanti stereotipi che lo vedono incapace di organizzarsi e di rendere produttive le sue risorse naturali».