1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Palazzo Moffa, Pietracupa incontra i vertici regionali e interregionali della Guardia di Finanza

Palazzo Moffa, Ufficio del Presidente. Da sinistra nella foto: il Generale Achille, il Presidente Pietracupa e il Generale Verdolotti
Palazzo Moffa, Ufficio del Presidente. Da sinistra nella foto: il Generale Achille, il Presidente Pietracupa e il Generale Verdolotti

Il Presidente del Consiglio regionale, Mario Pietracupa, ha accolto questa mattina a Palazzo Moffa il nuovo Comandante interregionale dell'Italia Meridionale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Domenico Achille, insieme al Comandante regionale della Guardia di Finanza del Molise, Generale di Brigata Fernando Verdolotti.

Nel corso dell'incontro, il Presidente Pietracupa ha sottolineato l'importanza del raccordo tra le istituzioni e le Forze di Polizia, testimoniato dalla due giorni di incontri che il Generale Achille sta avendo nella nostra Regione, al fine di garantire una maggiore rapidità d'intervento nell'interesse esclusivo della tutela e sicurezza dei cittadini.

Il Presidente, inoltre, ha ringraziato i due Generali per il costante impegno della Guardia di Finanza sull'intero territorio molisano, attività che garantisce un concreto contrasto alla criminalità organizzata e, in particolare, ai reati contro il patrimonio e a quelli legati al traffico di droga e armi.
A conclusione dell'incontro, il Presidente Pietracupa ha omaggiato i Generali con due libri sulle bellezze e le peculiarità del Molise.

«Nel ribadire il messaggio di gratitudine dell'intera comunità molisana al vostro operato quotidiano  - ha affermato il Presidente Pietracupa nell'incontro - potremmo insieme rafforzare quel senso di appartenenza alle istituzioni mettendo in atto iniziative e progetti educativi che ci vedano insieme soprattutto tra le nuove generazioni. Si comprenderebbe meglio, così, quel sentimento comune di legalità e rispetto delle regole e, cosa ancor più importante, l'azione meritoria svolta dalla Guardia di Finanza, perché i comportamenti dei cittadini siano sempre caratterizzati dalla correttezza che, se applicata, riverbera benefici all'intera comunità.
 
Ci si è lasciati con reciproca soddisfazione e con l'impegno di rivederci sul campo per poi procedere operativamente, utilizzando un termine caro a chi è sul territorio e salvaguardia il nostro interesse ventiquattro ore su ventiquattro».