Regione Molise Homepage

Regione Molise

Anniversario della Liberazione, il messaggio del Presidente Pietracupa

Pietracupa : «Un'occasione di memoria e un patrimonio civile cui riferirsi nel segno della condivisione, del rispetto e dell'azione»
Pietracupa : «Un'occasione di memoria e un patrimonio civile cui riferirsi nel segno della condivisione, del rispetto e dell'azione»

«Il 25 aprile è un giorno fondamentale per la storia d'Italia: la fine dell'occupazione nazifascista, al termine della Seconda Guerra mondiale, e l'inizio di un percorso storico nuovo, che ha condotto al referendum del 2 giugno 1946 e alla nascita della Repubblica italiana.

L'anniversario della Liberazione rappresenta per tutti noi un'occasione di memoria e un patrimonio civile cui riferirsi nel segno della condivisione, del rispetto e dell'azione. Agire nella difesa della democrazia e nel trionfo dei suoi principi programmatici è un impegno imprescindibile, lasciatoci in eredità dai protagonisti della Resistenza e dai padri della nostra Costituzione; un impegno che indirizza il mio orizzonte valoriale e il mio mandato, nell'assunzione delle responsabilità connesse alla necessità di dare risposte concrete ai cittadini e di fare in modo che anche nei momenti critici, quali quelli che stiamo vivendo, mai si appannino le idealità e venga meno la fiducia nelle Istituzioni democratiche. Piero Calamandrei, rivolgendosi ai giovani, ammoniva che la nostra Carta costituzionale è una carta che come tale se lasciata cadere rimarrebbe lì a terra, ferma e casomai calpestata.

 
E' quindi compito di ciascuno di noi tenerla sempre alta e assicurarle motore per consentire continui passi in avanti; i suoi passi sono i nostri e quelli futuri dei nostri giovani, nel segno di un patto intergenerazionale che abbia chiaro il percorso tracciato e su cui continuare a camminare con convinzione, dedizione e fiducia».

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito