1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Risorse idriche Trigno e Diga di Chiauci, intervento congiunto fra Regioni Abruzzo e Molise

Chieffo: «Siamo riusciti a programmare una migliore organizzazione della distribuzione dell'acqua in tutta l'area interessata»
Chieffo: «Siamo riusciti a programmare una migliore organizzazione della distribuzione dell'acqua in tutta l'area interessata»

Nel pomeriggio di ieri, l'Assessore regionale ai Lavori Pubblici, Antonio Chieffo, ha partecipato  all'incontro presso l'Assessorato alle Politiche agricole della Regione Abruzzo per la disamina delle problematiche connesse alle risorse idriche del fiume Trigno e della diga di Chiauci. Alla riunione erano presenti anche l'Assessore alle Politiche agricole della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, il Presidente del Consorzio di bonifica Molise, Giorgio Manes, il Presidente del Consorzio di bonifica Sud Vasto, Marchetti Fabrizio, il Presidente della Sasi, Domenico Scutt,i e l'Amministratore delegato del Coniv, Francesco Mancini.

Nella riunione si è discusso del completamento dei lavori  del secondo invaso della diga di Chiauci, la cui funzione non è ancora operativa al 100%. E' stata inoltre ribadita lì opportunità di una programmazione adeguata e attenta alle esigenze, da parte della Regione Molise e della Regione Abruzzo, tesa a programmare il fabbisogno giornaliero di acqua.

 «E' opportuno prestare attenzione - ha detto l'Assessore Chieffo -  affinché vengano garantite le esigenze igienico-sanitario e l'approvvigionamento alle industrie ed alle attività agricole. Grazie alla fattiva collaborazione con la Regione Abruzzo e dei due Consorzi di Bonifica titolari della Diga, siamo riusciti a programmare una migliore organizzazione della distribuzione dell'acqua in tutta l'area interessata. La Regione Molise, unitamente alla Regione Abruzzo, si impegna a garantire la fornitura di acqua ai cittadini per uso personale, come pure i servizi al comparto turistico, agricolo e industriale».

L'Assessore Febbo ha dichiarato, a margine della riunione, che la Regione Abruzzo ha attivato tutti i canali a sua disposizione per assicurare  e salvaguardare gli interessi generali dei cittadini, nonché  monitorare ed organizzare la distribuzione dell'acqua soprattutto nella parte sud della provincia di Chieti, grazie alla collaborazione fattiva con la Regione Molise.
Seguiranno a breve ulteriori incontri tesi a dare continuità alla collaborazione tra gli Enti interessati e a monitorare l'approvvigionamento idoneo per scongiurare ogni eventuale crisi idrica.