1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Spending review, Iorio con gli altri Presidenti delle Regioni a Palazzo Chigi

Iorio: «Credo ci siano gli spazi per apportare gli opportuni cambiamenti al Decreto»
Iorio: «Credo ci siano gli spazi per apportare gli opportuni cambiamenti al Decreto»

Il Presidente della Regione, Michele Iorio, ha partecipato nella serata di oggi a Roma, a Palazzo Chigi, insieme agli altri Presidenti delle Regioni, all'incontro con il Presidente del Consiglio, Mario Monti, e con gli altri Ministri sulla cosiddetta spending review.

Il Presidente Iorio ha giudicato positiva l'apertura e la disponibilità dimostrata dal Presidente Monti e dagli altri Ministri ad approfondire le preoccupazioni evidenziate dalle Regioni per quanto riguarda le ricadute negative che potrebbe avere il Decreto appena varato dal Governo sulla riduzione delle spese per quel che concerne i servizi da erogare ai cittadini come la sanità e il trasporto pubblico locale, ma anche per le previsioni riguardanti le società in house e i preannunciati provvedimenti di riforma istituzionale relativi alle Province.

«Un incontro articolato anche se interlocutorio - ha detto il Presidente Iorio - che ci ha permesso di esprimere al Governo le nostre perplessità su tagli previsti che al momento, a nostro giudizio, non tengono opportunamente conto delle conseguenze pratiche negative che l'applicazione delle varie misure del Decreto potrebbe avere per i cittadini e per i territori. Abbiamo anche chiesto un'interlocuzione più diretta con i singoli Ministeri sulle varie materie, a cominciare con il Dicastero dell'Economia e, quindi, dal nuovo Ministro Grilli. Disponibilità che ci è stata assicurata e che vedrà un elemento pratico già domani, alle 14.00, presso lo stesso Ministero dell'Economia, dove si svolgerà un primo incontro al livello tecnico. Ad ogni modo possiamo giudicare l'atteggiamento del Governo come un elemento sicuramente positivo, anche se ogni valutazione politica definitiva sull'impianto e sugli effetti del Decreto potrà essere da noi espressa solo dopo aver constatato gli esiti degli incontri tecnici e i frutti che essi avranno prodotto».

Per quanto riguarda il Molise, Iorio ha evidenziato che se non vi saranno modifiche al Decreto varato nell'ultimo Consiglio dei Ministri, per la nostra Regione, e più in generale per tutto il Mezzogiorno d'Italia, le conseguenze potrebbero essere decisamente spiacevoli per quel che concerne  settori primari e strategici della vita quotidiana dei cittadini e dell'economia.

«Ma credo - ha concluso - che ci saranno gli spazi per apportare dei cambiamenti opportuni che potranno andare sicuramente nella direzione di cogliere pienamente gli obiettivi della riduzione delle spese, non pregiudicando, per questo, le singole persone e comunità in cui vivono, attraverso la riduzione dei servizi che siamo chiamati, come sistema delle regioni, a prestare».