1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Spesa Fondi europei, Vitagliano replica al Pd molisano

Vitagliano: «La situazione più aggiornata ed autorevole sullo stato di attuazione dei programmi comunitari è presente sul sito del Ministero della Coesione Territoriale: chiunque può controllare»
Vitagliano: «La situazione più aggiornata ed autorevole sullo stato di attuazione dei programmi comunitari è presente sul sito del Ministero della Coesione Territoriale: chiunque può controllare»

Attraverso un comunicato stampa della sua Segreteria, l'Assessore regionale alla Programmazione, Gianfranco Vitagliano, ha replicato a quanto affermato ieri da esponenti del Pd molisano i quali, nel corso di una conferenza stampa, avevano espresso giudizi negativi sul Governo regionale circa la spesa del Fondi europei.

«La situazione più aggiornata ed autorevole sullo stato di attuazione dei programmi comunitari - si legge tra l'altro nella nota -  è presente sul sito del Ministero della Coesione Territoriale (spesa al 31.05) al link:http://www.coesioneterritoriale.gov.it/comunicato-stampa-fondi-europei-fabrizio-barca/, mentre per gli impegni sul sito della ragioneria dello Stato (al 30.04) e fa riferimento espressamente ai dati degli impegni al 30.04.2012 e della spesa al 31.05.2012, come certificata a Bruxelles.

Dai diagrammi sintetici si vede chiaramente che:
- per il FESR, in termini di spesa, il Molise è sopra il 28% ed ha una performance superiore allo Stato per i Programmi Nazionali Attrattori Culturali, Reti e Mobilità; alle Regioni Calabria, Campania, Puglia, Toscana, Sicilia e pari a Lazio, Liguria, Lombardia, Umbria e Veneto; altri programmi nazionali hanno migliorato la percentuale semplicemente perché hanno ridotto l'importo dei programmi iniziali con un definanziamento in favore del Piano Azione Coesione;
- per il FSE, in termini di spesa, il Molise è intorno al 30% ed ha una performance superiore ad Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Puglia, Sicilia, Valle d'Aosta e pari a P. A. Bolzano, Piemonte, Toscana. Altri programmi nazionali hanno migliorato la percentuale semplicemente perché hanno ridotto l'importo dei programma iniziali con un definanziamento in favore del Piano Azione Coesione.

Per gli impegni:
- per il FESR: siamo al 45,4%, con risultato migliore di Lazio, Sardegna, in obiettivo Competitività, e rispetto ai programmi statali di Attrattori Culturali, Energia, Reti e mobilità, Sicurezza; se si guarda alle Regioni in obiettivo Convergenza, meglio anche di Calabria e Sicilia;
- per il FSE siamo al 48,74% con risultati migliori di Lazio, Abruzzo, Umbria, Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.


E' opportuno ricordare come gli impegni considerati nei nostri programmi, a fini prudenziali, in senso stretto, siano esclusivamente quelli giuridicamente vincolanti (dai rapporti impegni/spesa si può immaginare che qualche Regione abbia indicato altro per impegni), mentre il livello di impegni assunti in Bilancio e/o corrispondenti ad attivazione di bandi o altri interventi, è notevolmente più alto, tanto da poter sostenere che la programmazione 2007-2013 è sostanzialmente conclusa.
Chiunque può controllare!».