1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Sblocco fondi per il Sud, Iorio plaude all'iniziativa di Fitto

Iorio: «E' necessario avviare la fase dello sviluppo attraverso la partenza di lavori che interessino e impegnino direttamente le imprese»
Iorio: «E' necessario avviare la fase dello sviluppo attraverso la partenza di lavori che interessino e impegnino direttamente le imprese»

«Credo che l'iniziativa presa dall'Onorevole Raffaele Fitto, e da altri 70 firmatari, di presentare un'interrogazione al Governo, e al Ministro Barca in particolare,  per "conoscere i tempi e le modalità di trasferimento materiale delle risorse programmate per il Sud" sia sicuramente condivisibile ed idealmente sottoscrivibile da ogni regione del Mezzogiorno, e dal Molise sicuramente.
 
Mi sembra che i firmatari di questa interrogazione abbiano colto nel segno, rappresentando una problematicità reale, resa ancor più cogente per l'incisività e per il perdurare della crisi economica che stiamo vivendo. E', infatti, più che mai necessario avviare la fase dello sviluppo attraverso la partenza di lavori che interessino e impegnino direttamente le imprese, le loro maestranze e tutto l'indotto ad esse legato. Sono, comunque, certo della sensibilità al tema del Ministro Barca che più volte ha mostrato di condividere l'importanza di utilizzare i fondi disponibili per il Sud al fine di generare quell'agognata crescita. Quella crescita e quello sviluppo che senza dubbio sono le più vere e più efficaci cure per la crisi in atto».

Lo ha detto il Presidente della Regione Molise Michele Iorio commentando positivamente l'iniziativa dell'On. Raffaele Fitto e di altri 70 parlamentari di chiedere, attraverso un'interrogazione urgente rivolta al Ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, la tempistica dello sblocco dei fondi per il Sud decisi dalla delibera CIPE dell'Agosto scorso e registrati ufficialmente all'inizio del 2012 da parte della Corte dei Conti.