1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Napoli, un nuovo Patto per il Sud per rilanciare l'economia

Napoli, Teatro Mediterraneo. Il Tavolo della Presidenza
Napoli, Teatro Mediterraneo. Il Tavolo della Presidenza

«Gli autorevoli e coinvolti interventi dei maggiori livelli istituzionali, Commissione europea, Governo italiano, Regioni ed Enti locali, insieme a Confindustria e Sindacati, hanno evidenziato come si abbiano le idee chiare su cosa bisogna fare per creare sviluppo per il Mezzogiorno in termini di infrastrutture, innovazione tecnologica, ricerca applicata, internazionalizzazione delle imprese, semplificazione normativa e dinamismo imprenditoriale.
 
Occorre, dunque, un vero cambiamento di passo che concretizzi realmente e, soprattutto in tempi brevi, quanto concordato. La crisi in atto, particolarmente mordente, rende questo cambiamento imperativo e non più rinviabile. Siamo, quindi, tutti impegnati e corresponsabili di quel "cambiamento di mentalità" di cui parla il Presidente Monti, che però non può restare una semplice affermazione, peraltro oggettivamente tante volte citata in politica sin dall'inizio della "questione meridionale", ma deve avere un corrispettivo in azioni tangibili. Oggi, più che mai, da questo incontro emerge la necessità di stilare un nuovo Patto per la crescita del Sud tra filiera istituzionale e mondo economico e sociale. Ciò nella consapevolezza che se non cresce il Sud, non cresce l'Italia e l'Europa non si troverà mai a sfruttare appieno le sue potenzialità».

Lo ha detto il Presidente della Regione, Michele Iorio, intervenendo nel pomeriggio di oggi, presso il Teatro Mediterraneo della Fiera d'Oltremare di Napoli, all'incontro dal tema "Piano Europeo Crescita per il Sud".


L'evento è stato aperto dal Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ed ha visto i saluti istituzionali del Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, e del Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, cui hanno fatto seguito gli interventi del Vicepresidente della Commissione Europea e Responsabile per l'Industria e l'Imprenditoria della UE, Antonio Tajani, e del Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. Le conclusioni sono state affidate, invece, al Ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca.
 
Sono intervenuti alla Tavola rotonda dal tema "Un contesto in cui investire e fare impresa", quali relatori insieme al Presidente Iorio, il Sottosegretario all'Economia e Finanze, Gianfranco Polillo, il Presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, il Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, il Vicepresidente della BEI, Dario Scannapieco, il Rettore dell'Università Federico II di Napoli, Massimo Marrelli, oltre a vari esponenti del mondo economico e sindacale del Sud Italia.


L'evento è stato moderato dal Direttore de "il Mattino di Napoli", Virman Cusenza, e dal Direttore de "il Sole24Ore", Roberto Napoletano.