1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Green Safety, sicurezza in agricoltura

Il progetto ha lo scopo di promuovere programmi di formazione rivolti agli studenti delle istituzioni scolastiche ad indirizzo agrario
Il progetto ha lo scopo di promuovere programmi di formazione rivolti agli studenti delle istituzioni scolastiche ad indirizzo agrario

Entra nel vivo il Protocollo d'intesa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro tra  gli Assessorati alle Politiche agricole e al Lavoro della Regione Molise e la Direzione Regionale Inail.

«Tra le iniziative previste dal Protocollo - ha detto l'Assessore alle politiche agricole, Angiolina  Fusco Perrella, a margine di un incontro tenutosi presso la sede di Via Nazario Sauro -   particolare importanza riveste l'attività finalizzata a sensibilizzare gli studenti sul tema della sicurezza sul lavoro anche in ambito agricolo».

Presenti all'incontro Valentino Difalco, Dirigente regionale Inail; Francesco Salierno, Pina Panichella, Ferdinando Manna, per il Comitato regionale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro;  Giuseppe Pitassi e Di Bartolomeo,  dell'Assessorato alle Politiche agricole; la Prof.ssa Carmela Iannacone, il Prof. Michele Paduano e il Prof. Pasquale Romano, in rappresentanza degli Istituti agrari del Molise.  All'iniziativa ha aderito anche l'Istituto Professionale per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale di Riccia.
Nel corso del dibattito è stato illustrato il progetto sperimentale promosso dal Miur e dal  Mipaaf "Green Safety: sicuri in campo, sicuri su strada" che, rivolto agli studenti degli Istituti tecnici agrari e professionali, mira a  promuovere e diffondere la cultura della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro e del corretto utilizzo delle macchine agricole.

Altra iniziativa di rilievo, avviata dall'Inail ed approvata dal Comitato regionale di coordinamento, è quella orientata a stimolare le parti sociali e datoriali a farsi promotori di progetti finalizzati alla riduzione del rischio professionale nei comparti a maggior indice di frequenza infortunistica, con particolare attenzione al mondo delle piccole e medie imprese e nei settori dell'agricoltura, edilizia, manifatturiero,trasporti, sanità, scuola.
Al riguardo, la scadenza delle domande di finanziamento è prevista per il prossimo 28 settembre 2012.