1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Elezione Obama, le congratulazioni di Iorio

Il Presidente Iorio. Ha inviato un messaggio all'Ambasciatore americano in Italia
Il Presidente Iorio. Ha inviato un messaggio all'Ambasciatore americano in Italia

Il Presidente della Regione, Michele Iorio, ha inviato un messaggio di congratulazioni all'Ambasciatore americano in Italia per la rielezione del Presidente Barack Obama alla Casa Bianca.

Questo il testo:
«Signor Ambasciatore,
a nome mio personale, del Governo regionale esprimo a lei e al suo grande Paese le più vive congratulazioni per la bella lezione di democrazia che avete ancora una volta dato al mondo intero.
Due candidati, provenienti da storie personali diverse, da forze politiche contrapposte, ma accomunati dalla più volte dichiarata voglia di fare il bene della loro Nazione, si sono affrontati nell'agone elettorale.


Il Popolo americano ha riflettuto, li ha valutati, ha considerato il loro programma e anche la loro storia personale ed ha scelto di dare ancora una volta fiducia al Presidente Obama. Le sue dichiarazioni sono state all'altezza della più grande democrazia del mondo, ricordando i principi ispiratori degli Stati Uniti voluti dai loro Padri costituenti che hanno detto a tutte le civiltà che "se si lavora duramente, non importa quale condizione sociale, quale razza e quale religione si abbia, qui in America si riesce a realizzare un sogno". Un principio che, oggettivamente, lo stesso Presidente ha concretizzato con la sua vita.


Non di meno, il candidato non eletto Romney, riconoscendo la sconfitta, e augurando con grande fair play buon lavoro al vincitore, ha ricordato che "non possiamo permetterci di litigare, dobbiamo metterci a disposizione dei nostri cittadini ed essere modello per loro".


Concludendo, Signor Ambasciatore, spero che, come dice il Presidente Obama, "il meglio debba ancora venire" sia per l'America, che per l'Occidente, per l'Italia e il nostro Molise. E, parimenti, mi auguro che la politica italiana comprenda che, come evidenziava Romney, nell'attuale momento di crisi non ci può "permettere di litigare", perché tutti siamo chiamati, come democrazia prescrive, a cercare di realizzare il bene della nazione e di tutti i suoi cittadini.
Voglia, quindi, portate al Presidente Obama gli auguri di buon lavoro di ogni molisano che ha a cuore la democrazia quale bene per la crescita della civiltà umana».