1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Educazione sviluppo sostenibile, Settimana UNESCO

Il logo scelto per l'edizione 2012
Il logo scelto per l'edizione 2012

Al via da oggi e fino al 25 novembre  la Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile(SESS), che quest'anno ha per tema "Madre Terra: Alimentazione, Agricoltura ed Ecosistema".
La Settimana si inserisce nel più ampio contesto del  Decennio dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile (DESS),  proclamato per il periodo 2005-2014 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha affidato all'UNESCO il compito di coordinare e promuovere le attività.

Finalità del Decennio è quella di sensibilizzare Governi e società civili di tutto il mondo verso la necessità di un futuro più equo ed armonioso, rispettoso del prossimo e delle risorse del pianeta, valorizzando il ruolo che in tale percorso è rivestito dall'educazione.
L'educazione, in tale contesto, va intesa in senso ampio, come istruzione, formazione, informazione e sensibilizzazione: dall'educazione scolastica alle campagne informative, dalla formazione professionale alle attività del tempo libero, dai messaggi prodotti dai media a quelli più in generale del mondo artistico e culturale. Ricomprende tutti gli input che provengono dalla società e ne contribuiscono a formare i valori e la cultura.

La "cultura della sostenibilità" è una cultura basata su una prospettiva di sviluppo durevole di cui possano beneficiare tutte le popolazioni del pianeta, presenti e future, e in cui le tutele di natura sociale, quali la lotta alla povertà, i diritti umani, la salute vanno a integrarsi con le esigenze di conservazione delle risorse naturali e degli ecosistemi trovando sostegno reciproco.
Il tema di quest'anno, dicevamo, è l'alimentazione. Numerosi i temi affrontati: agricoltura, rispetto del territorio, biodiversità, salute, gestione sostenibile delle risorse naturali, riduzione degli sprechi, diminuzione dell'impronta ecologica, modelli equi e sostenibili di produzione e consumo, filiera corta, chilometro zero, riduzione degli imballaggi, tradizioni e saperi delle popolazioni, distribuzione globale delle materie prime e degli alimenti.

Quale contributo può provenire dalle politiche pubbliche e dall'iniziativa privata, dal nostro impegno quotidiano come cittadini, dalle nostre forme di produzione e consumo, dalla ricerca e dall'innovazione nel settore agroalimentare? Come possiamo immaginare insieme nuovi modelli di sviluppo che tengano presente le esigenze di sostenibilità del nostro territorio? Che ruolo può avere la società civile nell'affrontare la complessità delle questioni legate all'alimentazione?

A queste e ad altre domande hanno tentato di rispondere quest'anno centinaia di realtà  - istituzioni, scuole, associazioni, imprese, fondazioni, università - che, sotto l'egida e il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO,  hanno dato  vita ad un ricco calendario di eventi in rete, i più diversi: convegni, laboratori, escursioni, mostre, giochi, spettacoli, dimostrazioni pratiche.
Il  Molise partecipa alla Settimana con quattro progetti: "Agricoltura amica della natura", un incontro  sui temi della produzione agricola e della conservazione della biodiversità, organizzato da Lipu-Oasi Lipu di Casacalenda, che si terrà  alle ore 10.30  del 25 novembre presso la ludoteca dell'Oasi; "Agricoltura responsabile e sostenibile. L'agrobiodiversità", seminario, valutazione sensoriale (panel) e esposizione di varietà di frutta, organizzato dall' Arpa Molise in collaborazione con  Direzione Scolastica Regionale a Campobasso, presso la Cittadella dell'Economia  di Contrada Selva Piana, nella mattinata del 21 novembre; "Investiamo in salute", convegno, laboratorio didattico, evento espositivo, a cura dell'Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII" di Isernia in collaborazione con Regione Molise, Arsiam, Accademia della Cucina Italiana, Asrem di Isernia, a partire dalle ore 10.30 del 19 novembre;  "Seeds Savers e Orto didattico in Molise",  evento organizzato dall'Associazione Antichiterra e Molise Pro-Natura, che vede coinvolto l'Istituto Comprensivo "G. D'Agnillo" di Agnone nelle giornate del 19 e 20 novembre, con inizio alle ore 10.00.