1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Partecipazione popolare, Pietracupa sulla Legge regionale 24 del 2004

Pietracupa: «Una difusione più capillare  della Legge24 potrebbe rafforzare il principio della partecipazione popolare»
Pietracupa: «Una difusione più capillare della Legge24 potrebbe rafforzare il principio della partecipazione popolare»

«Da un'intervista-inchiesta della giornalista Velia Iacovino per www.linkiesta.it, giornale web che colgo anche l'occasione per ringraziare, è stato possibile focalizzare l'attenzione su una legge, la 24 del 2004. Provvedimento che apre le porte della partecipazione all'attività politica e amministrativa alla società civile, in maniera trasparente e regolamentata attraverso l'accreditamento presso l'Ufficio di Presidenza dei gruppi o associazioni costituite che rappresentano l'interesse della collettività».

A sostenerlo è il Presidente del Consiglio regionale, Mario Pietracupa, il quale intende «sensibilizzare, soprattutto attraverso gli organi di informazione, i potenziali destinatari per una più capillare diffusione della legge24 che potrebbe rafforzare il principio della partecipazione popolare».
«In un momento delicato - osserva il Presidente del Consiglio - in cui la politica e le istituzioni sono viste con sospetto, perché si ritiene che siano troppo spesso autoreferenziali e che non coinvolgano i soggetti di cui sono espressione, ovvero i cittadini, sarebbe un bel segnale che spinge verso un nuovo corso».

«Per quanto, di fatto, nell'attività di preparazione legislativa, tramite le audizioni, siano coinvolte le categorie interessate, l'istituzione di un albo, così come previsto dalla legge, aprirebbe alla società civile le porte dei "palazzi", stimolando in maniera interessante sia la politica, sia la burocrazia», conclude Pietracupa.