1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Agro-Star, progetto sinergico tra Regione ed Unimol

Lunedì 25 marzo, presso il III Edificio Polifunzionale dell'Unimol a Campobasso, l'evento locale di lancio del progetto
Lunedì 25 marzo, presso il III Edificio Polifunzionale dell'Unimol a Campobasso, l'evento locale di lancio del progetto

Incrementare la competitività delle Piccole e Medie Imprese, promuovere e facilitare le relazioni innovative d'impresa, fornire risposte ai bisogni dei servizi di supporto per le imprese del settore orticolo e dell'allevamento animale mediante un approccio transnazionale integrato: sono gli obiettivi principali del progetto internazionale Agro-Start, finanziato dall'Unione Europea, presentato lo scorso febbraio a Bucarest, che ha come protagonisti sette Paesi del Sud-est Europa (Romania, Bulgaria, Grecia, Italia, Slovenia, Repubblica di Macedonia ed Albania).

Lunedì 25 marzo 2013, a partire dalle ore 10.30, presso l'Aula "F. Silvestri" del III Edificio Polifunzionale (già Facoltà di Agraria) in Viale F. De Sanctis a Campobasso, è previsto il lancio locale del progetto. Ad aprire l'evento inaugurale saranno il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi del Molise,  Giovanni Cannata, ed il Presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura.
Agro-Start, infatti, vede in qualità di partner l'Ateneo molisano, con il Dipartimento di Agricoltura Ambiente e Alimenti, e la Regione Molise; presuppone, inoltre, il coinvolgimento delle autorità pubbliche regionali, le associazioni d'impresa, le Camere di Commercio, le organizzazioni per la promozione del commercio e le altre agenzie pubbliche e private, società di consulenza, i sindacati, organizzazioni non governative, federazioni di lavoratori ed impiegati ed altri stakeholder rilevanti.
Attraverso l'organizzazione della conferenza di lancio si vuole anche cogliere l'occasione non solo per promuovere il progetto e presentare ai partner le problematiche e le preoccupazioni degli imprenditori nel campo dell'orticoltura e della zootecnia, ma soprattutto intessere e rafforzare una rete capillare di relazioni tra istituzioni, tessuto economico e sociale, associazioni, mondo accademico e delle professioni, che ancor più, e ancor prima, rappresenta elemento essenziale per fornire una migliore assistenza agli imprenditori e garantire una migliore, moderna ed innovativa efficienza produttiva.

In sintesi, lo scopo è quello di fornire servizi di supporto qualitativi, una maggiore assistenza nel campo delle buone pratiche agronomiche, gestionali di prodotto e di processo, sociali ed ambientali, e di promuovere un "mercato virtuale", ormai in crescita esponenziale, nel quale le PMI dei Paesi membri potranno esporre i propri prodotti in stand interattivi e virtuali.
Responsabile scientifico del Progetto è il Prof. Arturo Alvino, Ordinario di Agronomia generale presso il Dipartimento Agricoltura, Ambiente ed Alimenti dell'Ateneo molisano