1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Regione Molise Homepage

Regione Molise
  1. Homepage
  2. Area intranet
  3. Mappa
  4. Stampa

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Associazione regionale allevatori, confronto con Petraroia e Facciolla

Campobasso. L'incontro presso l'Assessorato regionale al Lavoro
Campobasso. L'incontro presso l'Assessorato regionale al Lavoro

Incontro presso l'Assessorato regionale al Lavoro a Campobasso tra il vicepresidente della Giunta regionale, Michele Petraroia, l'assessore regionale alle Politiche agricole, Vittorino Facciolla, e i rappresentanti dell'Ara, Associazione regionale allevatori del Molise.
 
Motivo del confronto, la delicata situazione di incertezza finanziaria legata al trasferimento dei fondi nazionali e regionali necessari al funzionamento ordinario dell'associazione, con non poche ripercussioni per il personale che vi opera e per il quale è stata paventata l'ipotesi di un ricorso agli ammortizzatori sociali in deroga.
 
L'Ara, attiva in Molise dal 1960 e che assiste circa 700 aziende che operano sul nostro territorio nel settore della zootecnia, ha l'obiettivo di attuare iniziative che possano utilmente contribuire ad un più rapido miglioramento delle caratteristiche del bestiame allevato e di porre in essere ogni attività che possa collaborare ad una più razionale gestione dell'impresa zootecnica nonché ad una più efficiente valorizzazione del bestiame e dei prodotti da esso derivati.
 
L'assessore al Lavoro Petraroia ha comunicato ai presenti la vicinanza di tutta la Giunta, dimostrando l'impegno fattivo dell'Amministrazione regionale che lo scorso 18 giugno, grazie alla solerzia ed all'operatività dell'Assessorato all'Agricoltura, ha sbloccato l'erogazione del contributo spettante all'Associazione egionale allevatori del Molise: l'importo stanziato ammonta a 255.000 €, una vera e propria boccata d'ossigeno che permetterà di retribuire gli stipendi arretrati almeno fino alla mensilità di aprile 2013 per le 28 unità che vi lavorano e assicurerà continuità nell'esercizio delle funzioni relative alla tenuta dei libri genealogici e dei controlli funzionali del bestiame per il miglioramento genetico.

«Proseguendo nell'ottica di una proficua e valida collaborazione istituzionale tra l'Assessorato regionale al Lavoro e quello alle Politiche agricole - ha affermato il vicepresidente dell'Esecutivo, Michele Petraroia - ci rendiamo totalmente disponibili ad accompagnare l'Associazione regionale allevatori del Molise, in questo particolare momento di disagio per il personale impiegato, attraverso azioni di sostegno al reddito, come la CIG in deroga, di cui, proprio ieri, in Commissione regionale tripartita, abbiamo condiviso il percorso da intraprendere circa la concessione di tale strumento a partire dal 1° luglio 2013, e, al contempo, valutare altre e diverse ipotesi di riorganizzazione e rilancio».